PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PER LA NUOVA CHIESA DEDICATA A SAN GIOVANNI PAOLO II ED OPERE DI MINISTERO PASTORALE

Descrizione dell'intervento

L’area oggetto dell’intervento si mostrava con la presenza di un fabbricato in condizioni statiche scadenti, quindi non accessibile. L’intero lotto, pari a circa 2.700 mq di superficie, presentava una ampia area esterna a nord piuttosto in piano fino all’intersezione ad est con via Dalie.
Nella lettura di questi riferimenti, oltre che alla tipologia del costruito dei dintorni, non si è potuto prescindere dalla straordinaria ed imponente presenza della “natura” espressa nella/dalla forza del mare (elemento caratterizzante le scelte del tema architettonico).
Il progetto, si inserisce in modo adeguato, rispettando il fabbricato esistente, considerando cioè, la sua impronta sul piano di sedime, l’inviluppo di tutte le murature, le altezze e le distanze esistenti, conservando la volumetria esistente nonché gli spazi esterni.
Se pur rispettando l’esistente, sono stati ricostruiti i volumi coinvolti da crolli e sostituite parti di struttura ormai inconsistenti oltre che introdotto un opportuno sistema strutturale resistente in c.a., rispondente ai requisiti disposti dall’ultima normativa antisismica.
Gli impianti tecnologici, anch’essi rispondenti alle disposizioni normative vigenti.
Particolare attenzione è stata rivolta al sistema di ventilazione ad aria primaria, indirizzato a migliorare le condizioni di benessere soprattutto nei momenti e nelle stagioni più critiche.
In forza del cambio di destinazione d’uso dell’immobile è stato previsto un complesso architettonico costruito anch’esso su due livelli, uno superiore (che parte dalla quota dell’area esterna a nord che è accesso al lotto e con destinazione di sagrato) ed uno inferiore (conservando l’impostazione e la destinazione attuale di giardino interno attorno al quale sviluppa il fabbricato).

Committente: Parrocchia M. SS Immacolata

Luogo:  Leporano (TA)

  • Attività svolta:
  • Progettazione Preliminare, Definitiva ed Esecutiva degli Impianti .
  • Progettazione Preliminare, Definitiva ed Esecutiva delle strutture.
  • Direzione Operativa degli impianti
  • Direzione Operativa delle strutture.