CONSOLIDAMENTO E RESTAURO DEL SANTUARIO MADONNA DELLA SALUTE NELLA CITTÀ’ VECCHIA DI TARANTO

RILIEVO FOTOGRAFICO DEL PROSPETTO - POST INTERVENTO

RILIEVO FOTOGRAFICO DEL PORTONE DI INGRESSO - POST INTERVENTO

Descrizione dell'intervento

Il Santuario “Madonna della Salute” costituisce uno dei più rilevanti ed imponenti edifici di culto presenti nella Città Vecchia di Taranto, e comunque uno dei più interessanti dell’intera città.
Il Santuario, a pianta centrale, presenta superfici esterne interamente realizzate con blocchi di tufo a vista, a superficie liscia, ed una facciata monumentale realizzata con lo stesso materiale, integrata con elementi decorativi e modanature.
Il paramento presentava un degrado differenziato molto esteso, che coinvolgeva le malte di stuccatura e la superficie degli elementi lapidei. Nella parte inferiore dell’edificio erano invece presenti marcati fenomeni di decoesionamento dei blocchi, che si presentavano fratturati, scagliati e polverizzati a causa dell’azione gelo/disgelo, dall’effetto della cristallizzazione di sali, e a causa dell’usura antropica.
La facciata monumentale lapidea presentava diversi fenomeni degradanti tipici di strutture di questo tipo, quali depositi e croste nere, mentre assai più preoccupanti, anche per i possibili effetti sulla pubblica incolumità, apparivano i fenomeni di fratturazione di porzioni lapidee che arrivano fino al distacco ed alla caduta di materiale.
Il dissesto strutturale, accentuato nella parte sommitale, era presente in maniera evidente nel collegamento fra la pianta centrale e gli elementi laterali, con lesioni passanti che si estendono anche alla pavimentazione moderna.
Negli ultimi anni, l’edificio religioso è stato interessato da interventi di tipo edile e restaurativo, con il prioritario obiettivo di mettere in sicurezza e consolidare le strutture portanti.
In particolare, gli interventi hanno riguardato:

  • la realizzazione di opere di impermeabilizzazione e lattoneria sulle coperture;
  • il consolidamento statico estradossale delle volte;
  • il consolidamento statico delle murature interne e esterne (parziale);
  • le operazioni preliminari riguardanti il restauro architettonico ed artistico degli altari;
  • il restauro degli stucchi (l’intervento è stato svolto soltanto in modo parziale);
  • la ristrutturazione architettonica ed il restauro di una porzione della facciata principale esterna.

IL PROGETTO

L’intervento ha individuato come principale obiettivo quello consistente nel completare le attività di recupero necessarie per rendere fruibile la struttura da parte del pubblico.
La possibilità di accesso alla struttura, che arricchisce l’offerta attualmente presente, fornisce contributo alla valorizzazione culturale, sociale e turistica del territorio della Città Vecchia.
In tale scenario trova spazio e svolge ruolo il collegamento con le iniziative di promozione dell’Isola che propongono la realizzazione di itinerari culturali e religiosi, ampliando il ventaglio di offerte e la differenziazione dei mercati di riferimento.

Il progetto degli interventi finalizzati a rendere fruibile la Chiesa del Santuario Madonna della Salute hanno previsto l’esecuzione dei seguenti lavori:

REALIZZAZIONE DI VESPAIO AERATO:

  • realizzazione di vespaio aerato eseguito con cupolette tipo “igloo”;

OPERE DI CONSOLIDAMENTO

  • consolidamento di pareti tramite iniezioni di miscela a base di cemento;
  • deumidificazione di murature mediante sbarramento orizzontale all’umidità di risalita con iniezioni a bassa pressione

INTEVENTI DI RESTAURO DELLE FACCIATE:

  • restauro dei paramenti murari esterni mediante la realizzazione di piccoli interventi di cuci e scuci;
  • rimozione di depositi superficiali parzialmente aderenti;
  • disinfezione da colonie di microrganismi autotrofi ed eterotrofi mediante applicazione di biocida e successiva rimozione meccanica;
  • rimozione di croste nere;
  • stilatura sottile dei giunti;
  • velatura di paramenti in tufo o in pietra a faccia vista, con soluzione costituta da acqua calce applicata a spugna;

PICCOLI INTERVENTI DI REVISIONE DEGLI INFISSI

  • ripristino ed eventuale sostituzione dei vetri degli infissi esterni;
  • limitati interventi di revisione degli infissi interni in legno;

RESTAURI INTONACI, TEMPERE, STUCCHI E MARMI INTERNI

  • rimozione di depositi superficiali parzialmente coerenti a mezzo di spugne sintetiche o panni di gomma su affreschi e tempere;
  • consolidamento di intonaco originale non pittorico;

RESTAURI OPERE IN FERRO

  • revisione di manufatto bronzeo posto sull’altare;

OPERE IMPIANTISTICHE

  • realizzazione di impianto elettrico e di impianto di illuminazione comprensivo di corpi illuminanti.

RILIEVO FOTOGRAFICO - POST INTERVENTO

RILIEVO FOTOGRAFICO - POST INTERVENTO

Committente:   Arcidiocesi di Taranto
Luogo:  Taranto

Attività svolta:
– Progettazione Definitiva e Esecutiva
– Direzione Lavori
– Coordinamento della Sicurezza in fase di progettazione e esecuzione.