Recupero della Salina Grande di Taranto

Descrizione dell'intervento

La Salina Grande, situata nel Comune di Taranto a Sud-Est del Mar Piccolo. E’ caratterizzata da paludi ed acquitrini bonificati in epoca napoleonica che insieme al Mar Piccolo e alla Palude Erbara rappre-sentano uno dei più estesi sistemi umidi dell’Italia meridionale. L’ ipotesi di Recupero della Salina Grande, descrittanel presente Studio Sintetico di Fattibilità, costituisce azione coerente con la generale logica di Ripristino e Valorizzazione delle Risorse Ambientali presenti sul territorio Comunale di Taranto. Detto Recupero della Salina, infatti, potràcostituire azione capace di avviare lo sviluppo dell’intero ambito inteso come potenziamento e creazione di tutte leattività sostenibili dal punto di vista ambientale, sociale ed economico. Lo studio è stato articolato nelle seguenti sezioni:

Ricognizione fisico – giuridica, volta ad acquisire un quadro generale di conoscenza dei seguenti aspetti:
o Regime Vincolistico Vigente e relative prescrizioni attuate nell’area;
o Contesto Ambientale;
o Valenze Storico – Culturali;

Proposta progettuale, che ha visto la definizione di due principali categorie di intervento:
o Opere volte al Recupero ed alla Salvaguardia Ambientale dell’Area;
o Realizzazione di strutture a basso impatto ambientale per lo sviluppo di attività didattiche e ludico-motorie;

– Verifica di compatibilità ambientale;

– Sostenibilità Economico-Finanziaria.

Specifiche lavoro

Committente:   Comune di Taranto
Luogo:  Salina Grande Taranto

Attività svolta:
– Redazione Studio di fattibilità
– progetto preliminare